Ammissioni con attesati esteri

Per l’ammissione di chi ha un attestato estero di formazione liceale, le scuole universitarie professionali eseguono una verifica formale dell’equivalenza di una qualifica estera alla maturità svizzera e valutano l’attestazione dell’esperienza lavorativa richiesta, ossia dell’esperienza nel campo del corso di studio scelto, equiparata a quella lavorativa. In Svizzera non esiste un servizio che valuti i titoli di studio esteri del grado secondario II e ne attesti l’equivalenza con un attestato di maturità svizzero. Il riconoscimento accademico spetta alle scuole universitarie svizzere.