Convenzioni multilaterali

La Svizzera ha aderito nel 1991 alle convenzioni universitarie del Consiglio d’Europa e dell’UNESCO, avanzando però una riserva riguardante la sovranità cantonale in materia di formazione. Dato che a suo tempo, in occasione della consultazione svolta prima della sottoscrizione, anche tutte le università cantonali hanno espresso il loro consenso, tutte le scuole universitarie svizzere sono però oggi tenute a osservare le disposizioni di questa Convenzione. Manca tuttavia un effettivo meccanismo sanzionatorio internazionale per l’eventuale inosservanza di tali accordi. L’attività di controllo si limita ai rapporti nazionali periodici sull’applicazione delle diverse convenzioni.

Nel 1997 il Consiglio d’Europa e l’UNESCO hanno sottoscritto una convenzione congiunta sulle università (Convenzione di Lisbona), cui la Svizzera ha aderito il 24.3.98. La Convenzione di Lisbona sostituirà a tempo debito tutte le precedenti Convenzioni in materia concluse dalle due organizzazioni.

Convenzioni universitarie multilaterali, dichiarazioni e raccomandazioni del Consiglio d’Europa

Convenzione universitaria multilaterale comune del Consiglio d’Europa e dell’UNESCO: Convenzione sul riconoscimento delle qualifiche relative all’insegnamento superiore nella regione europea (n. 165, 1997) (cosiddetta «Convenzione di Lisbona»)

Convenzione universitaria multilaterale e raccomandazione dell’UNESCO: Convenzione sul riconoscimento di studi, diplomi e lauree relativi all’insegnamento superiore negli Stati della regione europea (1979) (